Protezione passiva cavi elettrici: Mod PPCE/2

Protezione passiva cavi elettrici. Condotte REI per impianti tecnici realizzato con monoblocco ottenuto mediante l'assemblaggio di lastre a base silicato di calcio


Descrizione;
Protezione passiva cavi elettrici. Condotte REI per impianti tecnici realizzato con monoblocco ottenuto mediante l'assemblaggio di lastre a base silicato di calcio. I monoblocchi grazie alla prevista connessione maschio femmina garantiscono una rapida installazione. Attualmente in edilizia è richiesto che alcuni impianti speciali debbano garantire il loro funzionamento per un prestabilito lasso di tempo anche in caso di incedio questo a poter svolgere in sicurezza le più varie operazioni del momento sfollamento (luci di emergenza) dell'edificio o il prosiguo di attività ospedaliere (sale operatorie) allarmi vari ecc. Il nostro monoblocco oltre a garantire la resistenza richiesta, permette un elevato risparmio nell'esecuzioni dei lavori. Difatti all'interno degli stessi vengono pre-montati  a passo mm 600 dei profili a "C" ove fissare le grigle/canaline portacavi, a singolo o più piani, grazie ai profili premontati, si effettua una unica pendinatura a passo mm 600 al servizio di di due opere, posa protezione passiva al fuoco e supporti per posa impianti. Grazie alle botole laterali  mm 500x400 (h variabile) poste ogni mm 600 permette un pratico accesso per fissaggio canaline stesura cavi e manutenzione.


Caratteristiche;
  • Lastre; silicato di calcio L500 spess mm 50
  • Connessione; silicato di calcio H spess mm 20x200     
  • Reazione al fuoco; IT classe 0 - UE A1    
  • Resistenza al fuoco da esterno; REI 120     
  • Assemblaggio; viti passo legno mm 4,8x80     
  • Profilo/binario; spess mm 3 larghezza 41 altezza mm 41     
  • Barre filettate; spess mm 10     
  • Ancoraggio; barre filettate     
  • Monoblocco peso ; kg 43 / 90
Tempistiche; posa singolo monoblocco circa 15/20 minuti

Certificazioni;
  • Omologazione del materiale     
  • Certificati e rapporti di prova esguite in laboratori n° I.G 47265/0910 RF
  • Dichiarazione del corretto assemblaggio

Scarica la documentazione e le certificazioni relative a questo prodotto


A richiesta realizzabile con resistenza al fuoco esterno ed interno
A richiesta è possibile predisporre struttura metallica per posa rivestimento con lastre in cartongesso


Il nostro preassemblaggio in officina;
  • Realizzazione monoblocco con lastre silicato di calcio
  • Profili metallici binari ad "U"
  • Barre filettate M 10









                       


Sezioni interne;
da sinistra
monoblocco con listelli silicato di calcio passo 40 per areazione cavi adagiati direttamente sul fondo. Monoblocco con premontato binario per fissaggio canaline/griglie portacavi, a richiesta si possono  avere  passo mm 600-1200-1800. Esempio di monoblocco con premontati binari a più piani, anche in questo caso a richiesta possono essere premontati passo mm 600-1200-1800.
 

                    














Esempio di monoblocco PPCE/2 in opera;

Produciamo monoblocchi che permettono di effettuare salti di quota ramificazioni ed angoli di qualsiasi gradazione.











     
Mod: Mos/2
Modello open space consigliato da utilizzare, alternandolo ai  PPCE, in una condotta molto lunga, oppure in particolari tratti in cui sono previsti prolungati lavori, con il Mos si possono avere per agevolare lavorazioni che necessitano di ampi spazi, tratti completamenti aperti, a partire da mm 1200 e seguire mm 2400-3600 ecc.. da chiudere comodamente a lavoro interno ultimato.


 

La posa in opera;

Utilizzando lenza marcante effettuare due linee guide parallele a soffitto, distanziate in base al modello del condotto.Su entrambe le linee effettuare in progressione la posa delle barre filettate a passo mm 600. Portare in quota il monoblocco ed ancorarlo alle barre, nel procedere al montaggio dei successivi, è consigliabile servisi di un laser tracciante per poter allineare in quota, agevolando così le connessioni. Nella posa dei monoblocchi con all'interno i binari premontati per ancoraggio griglie/canaline portacavi, bisogna alternare la posa degli stessi, con la messa in opera della griglia/canalina (nel caso siano più piani inserire le necessarie). Se vengono utilizzate griglie/canaline da mt 3, dopo aver posato tre monoblocchi inserire all'interno degli stessi le griglie/canaline. Procedere alla posa di altri tre monoblocchi e posa griglia/canalina...e così via. Medesima operazione se si utilizzano canaline da mt 6, ma bisogna alternarsi ogni 5 monoblocchi. Il fissaggio delle stesse ai binari, sarà effettuato accedendo dalle botole laterali. Grazie alle abbondanti dimensione delle botole, sarà possibile procedere comodamente alla successiva stesura dei cavi, e successive manutenzioni.






Sei interessato a questo modello!
puoi richiederci un preventivo semplicemente scaricando il nostro modulo "Modello per richiesta ns. Offerta"
a ricecezione avvenuta ti invieremo la ns. migliore offerta relativa alle tue specifiche esigenze,
senza alcun impegno da parte tua.





 

Descrizione per capitolati.

Rivestimento cavi elettrici con resistenza al fuoco R.E.I. 60'
Costituita da: monoblocchi da unire in opera, prefabbricati in officina mediante l'assemblaggio dilastre a base di silicati, esenti da amianto, denominate PROMATECT®LS, omologate classe 0, con spessore minimo pari a mm 30. Legiunzioni delle lastre in lunghezza devono essere eseguite sovrapponendo,in corrispondenza di tale giunzione, una striscia di PROMATECT®H da mm 100 e con spessore mm 10, tale unione va eseguita mediante incollaggio con colla denominata Promaseal® Glue. Il rivestimento viene assemblato su tre lati e il lato superiore viene semplicemente appoggiato con funzione di sportello di ispezione continuo. Tale rivestimento viene appoggiato alla mensola metallica ancorata alla muratura e ad essa morsettato con l’impiego di barre filettate di diametromm 10 e superiormente piastra in acciaio.

Rivestimento canaletta porta cavi con resistenza al fuoco R.E.I. 120'sospesa.
Costituita da: monoblocchi da unire in opera, prefabbricati in officina mediante l'assemblaggio di lastre a base di silicati, esenti da amianto, denominate PROMATECT®L500, omologate classe 0, con spessore minimo pari a mm 50. Le giunzioni delle lastre devono essere eseguite sovrapponendo, in corrispondenza di tale giunzione una striscia di PROMATECT®H da mm 100 e con spessore mm 12, tale unione va eseguita mediante incollaggio con colla denominata K84. La sospensione del rivestimento della canaletta portacavi deve essere realizzata mediante tiranti d'acciaio ancorati al soffitto per mezzo di tasselli ad espansione e profilati in acciaio, diametro 10 mm, zincato con sezione a C. Il rivestimento della canaletta portacavi deve possedere inoltre i requisiti necessari per la protezione dei cavi elettrici in plastigomma ed in butile con una quantità di materiale combustibile dei cavi pari a 16 Kg/ml di canaletta.


Puoi trovare questo prodotto nelle seguenti categorie:
Protezione Passiva al Fuoco
Stampa


 HomeChi Siamo | ProdottiDocumentiGalleria | Contatti | Privacy Policy | Cookies Policy


COPYRIGHT © ASLAINCA s.r.l. - P.IVA 04449440652 - Tutti i diritti riservati